RIZZICONI CITTADINANZA ONORARIA A FILIPPO MARINO

E’ ormai ufficiale. Il Comune di Rizziconi conferirà la cittadinanza onoraria a Filippo Marino, saggista e latinista, il prossimo 26 ottobre. Sarà il Commissario Prefettizio dottor Giuseppe Priolo a conferire l’illustre riconoscimento nel corso di una manifestazione pubblica che avrà luogo nel municipio motivandolo per gli altissimi meriti conseguiti dal Marino nel campo della cultura e del sociale non disgiunti dalle premure che Egli ha manifestato per le giovani generazioni rizziconesi. Filippo Marino, infatti, è stato a più riprese dirigente scolastico del Circolo didattico cittadino concludendo proprio a Rizziconi qualche mese fa la sua lunghissima carriera scolastica dopo avere operato nelle istituzioni scolastiche di diverse città italiane: Palmi, suo luogo di nascita, Latina, Pontinia e Gioia Tauro. Il Capo dello Stato Carlo Azeglio Ciampi già nel 2000 ha conferito a Filippo Marino la più alta Benemerenza scolastica con Medaglia d’Oro al valor pedagogico proprio in considerazione delle qualità professionali non comuni che lo hanno sempre contrassegnato nell’arco della sua pluridecennale attività nelle scuole. Il prof. Marino, oltre alla lodevole attività dirigenziale espletata, da docente è stato il primo ad avere applicato la filatelia tematica nella didattica ottenendo risultati di rilievo con tutti gli alunni ed in particolare con i meno dotati. Proprio la versatilità dei suoi interessi lo spinge ad interessarsi delle tematiche dei giovani d’oggi ai quali ha dedicato studi e ricerche approfondite per comprenderne le dinamiche, valorizzarne i contenuti e indirizzare le energie verso positivi e durevoli sbocchi. Cultore di tradizioni popolari calabresi e studioso di mariologia ha sempre istradato i suoi allievi al “senso e bellezza della cultura” nella sicura certezza che proprio da essa l’uomo e la comunità possono intravedere la strada di un cammino diverso e migliore dell’oggi. I suoi libri – particolarmente significativa la Trilogia sulla Varia di Palmi – i suoi reportages, i suoi scritti di varia attualità permeano contenuti di sicuro interesse e di indubbio contenuto soprattutto per le nostre giovani generazioni. E Filippo Marino non si risparmia per le motivazioni dello studio e della cultura se persino la prestigiosa Pontificia Accademia Mariana Internationalis, il prestigioso organismo della Città del Vaticano che si occupa di studi mariologici a livello mondiale, lo annovera tra i suoi membri. Paladino di calabresità ha tenuto in Pompei una dotta conversazione multilingue avente come tema la “Valorizzazione dei Santuari della Calabria e del Sud Italia” in ambito europeo. Il riconoscimento della “cittadinanza onoraria” che il Comune di Rizziconi conferisce a questo figlio di Calabria costituirà una nuova pietra miliare e uno sprone significativo perché ogni nostra risorsa sia più compiutamente valorizzata ai fini dello sviluppo della nostra terra.

Lascia un commento